logo green
green
settembre 15, 2015 - CosmoBike Show

Cosmobike Show: Innovazione e anteprime tra bici biodegradabili, telai da 780 grammi e occhiali-tech per ciclisti

Tradizionali, da corsa, mountain bike o elettriche. Ma ci sono anche le nuove
“fat-bike”, capaci di affrontare sabbia e neve, fino ad esemplari con telai realizzati dalla stampante 3D, o
del peso inferiore al chilo, grazie a materiali sviluppati dalla Nasa.
A #cosmobike Show, c’è una bicicletta per ogni occasione e per ogni tipo di ciclista. Sono molte, infatti, le
anteprime 2016 e le novità presentate alla Fiera di Verona dalle oltre 500 aziende da 7 nazioni che fino ad
oggi partecipano alla prima edizione del salone internazionale sul mondo delle due ruote a pedali
(www.cosmobikeshow.com).
Numerosi gli stand dedicati alle ebike, meglio conosciute come #bici elettriche o a pedalata assistita, dotate
di un piccolo motore a batteria in grado di aiutare ad affrontare salite e lunghi tragitti: solamente nel 2014,
in Italia, ne sono stati venduti 50mila pezzi. Dal Regno Unito arriva la “regina delle ebike”, prodotta da
Brompton con un modello pieghevole che in 13 secondi si può richiudere e trasportare come un trolley.
Esempio del made in Italy, invece, Terzarossa, dell’omonima azienda bolognese che propone una #bici da
downhill, con potente motore da 4mila Watt e batteria alloggiata nello zaino del ciclista.
Tra le tendenze del momento in mostra e in prova, da venerdì ad oggi, a #cosmobike Show, ci sono poi le
“fat bike”, #bici da fuoristrada estremo, capaci di un’aderenza perfetta anche sui terreni più difficili come
sabbia e neve, grazie copertoni da 3,7 pollici.
Per gli amanti della tecnologia, poi, c’è l’avveniristico occhiale Recon Jet, dotato di tutti i moderni ritrovati
2.0: fotocamera, videocamera, gps, wi-fi, Bluetooth, in grado di interfacciarsi a smarthphone e
cardiofrequenzimetro. Ricerca e applicazione di nuovi materiali caratterizzano anche la #bici ultraleggera di
Bianchi, con telaio da 780 grammi basato su specifiche brevettate dalla Nasa, e la De Rosa SK Pininfarina, in
fibra di carbonio realizzata con un sistema di stampa 3D.
La bicicletta è quindi sempre più un concentrato di innovazione, tecnologia, ma anche sostenibilità e design
che la manifestazione ha voluto premiare con il #cosmobike Tech Award, il riconoscimento per le aziende
che si sono distinte in questi campi. Tra i tanti prodotti scelti dalla giuria, un telaio biodegradabile in
materiali riciclati, una nuova linea di bevande energetiche e integratori per ciclisti vegani e celiaci, senza
dimenticare la bicicletta elettrica a misura di famiglia, in grado di proteggere dal freddo i bambini e
caricare anche borse della spesa fino a 20 chili di peso.

Filtro avanzato