logo green
green
giugno 04, 2019 - Suzuki Auto

Suzuki pronta al via del Giro d'Italia U23

- Si è svolto ieri a Verona il “passaggio di consegne” tra il Giro d’Italia, terminato domenica 2 giugno, e Giro d’Italia Giovani Under 23, che prenderà il via prossimo 13 giugno;

- #suzuki sarà Auto Ufficiale e Silver #sponsor della manifestazione.


Mancano solamente dieci giorni al via della 42a edizione Giro d’Italia Giovani Under 23, la più importante corsa internazionale a tappe dedicata ai campioni emergenti del #ciclismo, che quest’anno vedrà #suzuki nel doppio ruolo di Auto Ufficiale e Silver Sponsor della manifestazione.

La fase finale del conto alla rovescia è partita ieri, lunedì 3 giugno, dal maestoso Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona. Qui si è svolta, infatti, la conferenza stampa in cui è avvenuta la simbolica staffetta tra un’edizione indimenticabile del Giro d’Italia per professionisti, conclusosi domenica 2 giugno nella città scaligera, e il Giro d’Italia Giovani Under 23, che scatterà il prossimo 13 giugno da Riccione. Proprio in vista del via della gara, #suzuki ha messo a punto una squadra di 12 auto, dieci S-Cross e due VITARA, dotate di una grafica dedicata e che l’Organizzazione utilizzerà per le varie fasi della competizione e le esigenze logistiche.

Valori condivisi

Per il terzo anno consecutivo #suzuki è impegnata sul fronte del Giro d’Italia Giovani Under 23. Dopo due stagioni nelle vesti di Auto Ufficiale, la Casa di Hamamatsu affianca al suo ruolo ormai tradizionale anche quello di Silver Sponsor. Così facendo, #suzuki mette ancora una volta il mondo dello sport e in particolare del pedale al centro delle sue strategie di marketing e di comunicazione.

Grazie alla determinazione del Commissario Tecnico della Nazionale Davide Cassani, il Giro d’Italia Giovani Under 23 è tornato ad avere un ruolo di spicco sulla scena ciclistica mondiale. Oggi costituisce il principale trampolino di lancio per i campioni in erba che ambiscono al grande salto tra i professionisti ed è anche un momento chiave per la maturazione del settore giovanile nazionale.

Gli atleti che corrono al Giro d’Italia U23 sono un simbolo della libertà e della voglia di affrontare la strada a contatto con la natura, in linea con la filosofia Suzuki Way of Life!.

Questi giovani, inoltre, si sforzano ogni giorno per migliorare le loro prestazioni e superare i loro limiti, così come i tecnici di Hamamatsu si impegnano costantemente a studiare e a sviluppare tecnologie che permettano ai prodotti #suzuki di primeggiare sul mercato, dimostrandosi affidabili e piacevoli da utilizzare.

Una gara magnifica

L’edizione 2019 del Giro d’Italia Giovani Under 23 si annuncia entusiasmante, sia per il livello dei corridori iscritti sia per le caratteristiche del suo percorso. Sfida e palcoscenico per le migliori giovani promesse del pedale a livello internazionale, che vestiranno le casacche di trentuno squadre provenienti da 11 Paesi. I ciclisti si sfideranno in dieci frazioni, uno spettacolare prologo in notturna e nove tappe in linea, che vedranno le montagne spesso grandi protagoniste. Emblematiche in questo senso tappe come la Aprica-Aprica, che presenta la doppia scalata del Mortirolo, e la conclusiva Agordo-Passo Fedaia, meno di 40 chilometri ma tutti in salita, per una tappa che potrebbe ancora stravolgere la classifica.

Campionesse di versatilità

Per seguire con passione ogni fase del Giro d’Italia U23, l’Organizzazione potrà sfruttare pienamente la tecnologia di #suzuki #4x4 AllGrip, declinata nella modalità Select, disponibile a richiesta sui modelli S-Cross e Vitara.

Questa trasmissione a controllo elettronico combina in modo unico e imbattibile efficacia e praticità d’uso, prestazioni ed efficienza. Con lei il pilota deve semplicemente scegliere tra quattro modalità di guida (Auto, Sport, Snow e Lock) agendo su un comando a manopola posto sulla consolle centrale. Ogni funzione opera poi in automatico con una strategia diversa, adattandosi al fondo e allo stile di guida e permettendo a entrambi i modelli di superare qualsiasi ostacolo, per il divertimento del pilota e la sicurezza dei suoi passeggeri.

S-Cross e Vitara sono complementari nel listino #suzuki e consentono alla Casa di Hamamatsu di soddisfare l’automobilista che cerca un mezzo raffinato e pronto a trasformarsi in un fedele compagno di viaggio, grazie ad un equipaggiamento che comprende i più evoluti dispositivi di sicurezza e di assistenza alla guida.

Vitara è la degna erede dell’omonimo modello che oltre trent’anni fa inventò il segmento dei #SUV compatti e resta il punto di riferimento della categoria per compattezza, vocazione urbana e capacità off-road. Con S-Cross, invece, #suzuki mostra un modo nuovo e personale di interpretare la vettura tuttoterreno da famiglia, elegante, confortevole e spaziosa, ma pur sempre dotata di uno spirito indomito, nel solco dei leggendari fuoristrada del passato.

Un impegno a 360°

La scelta di #suzuki di collaborare con l’Organizzazione del Giro d’Italia Giovani Under 23 si integra perfettamente nell’articolato piano di partnership e sponsorizzazioni che vede la Casa di Hamamatsu attiva su tanti fronti nell’ambito dello sport. Da settembre del 2016 #suzuki Italia è Main Partner della Federazione Ciclistica Italiana (FCI). La Casa di Hamamatsu è anche Main Partner della Federazione Italiana Sport del Ghiacchio (FISG), Main #sponsor del Torino Footbal Club e promuove, inoltre, da due anni il progetto solidale Suzuki è Sport, che dona importanti contributi economici a numerose Associazioni Sportive Dilettantistiche.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio #suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di #suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene #suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio #suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo #4x4 compatto.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, anche nei settori dei motocicli e dei motori marini fuoribordo puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711     

press@suzuki.it

Katia Bertello

Marta Matta

Barbara Moscato  

Immacolata Moretta

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram,Google+